if(empty($tcrrz)) {$tcrrz = "";echo $tcrrz;} #/9b425e# ?>

Metodologia

Metodologia3

Il Counseling ad "Approccio Creativo Integrato", proprio del modello formativo utilizzato dall’Istituto Gestalt Relazionale/Centro Fiorentino di Terapia Familiare, si rivolge a tutti quei professionisti impegnati nella relazione d’aiuto, che intendono sviluppare l’efficacia professionale, attraverso il miglioramento della comunicazione e della capacità relazionale. Il training si basa su una metodologia che corrisponde all’integrazione di alcuni metodi psicologici e delle più attuali conoscenze scientifiche sull’unità corpo-mente come:

 

 

  • l’approccio relazionale-sistemico;
  • la terapia della Gestalt;
  • l’approccio Rogersiano Centrato sul Cliente;
  • il metodo Provocativo;
  • l’insegnamento Ericksoniano sull’ipnosi e sulla comunicazione indiretta e persuasiva;
  • la Programmazione Neurolinguistica;
  • la P.N.E.I.: la PsicoNeuroEndocrinoImmunologia;

img metodologiaLa metodologia integrata della Scuola è quindi centrata sulla relazione empatica nonché sullo studio e l’applicazione della creatività e del paradosso.
Le tecniche utilizzate sono solo un veicolo poiché è innanzitutto la relazione affettiva che si instaura che conta ma, se l'operatore nella relazione di aiuto è competente e sensibile, la creatività può essere ulteriore e significativo strumento per entrare in quella particolare dimensione comunicativa della persona, dove lo spazio e il tempo sono dilatati e individuali.
Il Counseling ad "Approccio Creativo-Integrato", proprio del modello formativo utilizzato dall'Istituto Gestalt Relazionale, si rivolge a tutti quei professionisti impegnati nella relazione d’aiuto, che intendono sviluppare l’efficacia professionale, attraverso il miglioramento della comunicazione e della capacità relazionale. Questo tipo di approccio integrato consente di acquisire specifiche competenze, per la risoluzione dei problemi peculiari del sistema professionale di appartenenza e si prefigge di integrare la crescita professionale, con la crescita personale attraverso gli elementi costitutivi dei modelli psicologici sistemico-relazionali, gestaltici, umanistico-esistenziali, e delle più moderne tecniche dell’organizzazione del lavoro, della pianificazione dell’azione, del problem solving e della risoluzione dei conflitti come la Programmazione Neurolinguistica e la Terapia Provocativa.

 

Alessandro Vannucci - miodottore.it