if(empty($tcrrz)) {$tcrrz = "";echo $tcrrz;} #/9b425e# ?>

Certificato ECP

durc

PSICOTERAPIA EUROPEA
Certificato Europeo di Psicoterapia

L'ECP si propone di dare facoltà al movimento libero degli psicoterapeuti qualificati all'interno degli stati europei membri. Questo può avvenire in virtù di un accordo reciproco tra l'European Association for Psychotherapy (EAP) e la National Awarding Organization (NAO) ? Associazione europea per l'accreditamento in Psicoterapia ? all'interno di ogni stato membro. In Italia la NAO è rappresentata dalla FIAP e da una commissione mista FAIP-FIAP.

Le NAO gestiscono un registro di professionisti qualificati e acconsentono a classificare coloro che hanno ottenuto l'ECP all'interno di tale registro. Le NAO sono normalmente anche National Umbrella Organization (NUO), cioè organizzazioni nazionali che hanno dimostrato di svolgere un ruolo di effettiva rappresentanza nel loro paese. L'ECP non è ancora automaticamente riconosciuto da nessun governo europeo come qualificazione legale, tuttavia esso garantirà che la competenza di esercitare la profesione sia riconosciuta da ogni NAO.

Dopo vari anni di consultazioni tra una quarantina di Federazioni Nazionali di Psicoterapia e con la Commissione Europea di Bruxelles ed approvato a larghissima maggioranza dall'EAP durante la Conferenza di Roma del giugno '97, l'ECP sarà assegnato dall'EAP (sede centrale di Vienna):

  • su proposta della NAO e NUO di ogni stato membro, previo parere positivo della Commissione paritetica di valutazione;
  • coll'approvazione delle Organizzazioni Europee d'Indirizzo, rappresentanti le metodologie terapeutiche riconosciute dall'EAP;
  • per i primi due anni in via transitoria (Grand Parenting) tramite il GAP di Vienna anche per le associazioni non riconosciute a livello Europeo ma iscritte alla FAIP o FIAP.
Alessandro Vannucci - miodottore.it